Tariffario per le prestazioni professionali dei geologi

VII - CAVE E MINIERE

Art. 30

Ferma restando l’applicazione delle norme generali, gli onorari per le prestazioni inerenti alle cave e miniere sono determinati con le modalità indicate negli articoli seguenti: sono in ogni caso computati a parte ed in aggiunta i compensi a vacazione per le prestazioni di cui all’art. 12 ed il rimborso delle spese di cui all’art. 14.

Art. 31

Le prospezioni geologico-minerarie di una regione, di un permesso di ricerca o di una concessione mineraria limitatamente ai rilievi di superficie, inclusa la cartografia e la relativa descrizione, sono normalmente retribuite a quantità secondo le modalità e le tariffe di cui agli articoli 15, 16 e 17.

Art. 32

I rilievi di lavoro in sottosuolo a fine geognostico da tracciare su planimetrie e sezioni a scala mineraria (da 1:200 a 1:100) e relativa descrizione vengono retribuiti a vacazione sino ad un massimo di 500 m di gallerie, sottolivelli, traverse e fornelli; oltre i 500 m vengono retribuiti a quantità secondo la tabella VI.

In caso di condizioni di lavoro particolarmente disagiate o pericolose il compenso può essere maggiorato sino al 100%. Dal presente compenso restano escluse le operazioni di campionatura sistematica da retribuirsi a vacazione e le relative analisi (vedi capo VI).

TABELLA VI

da 500 sino a 2.000 metri

      0,68121

per ogni metro in più oltre i 2.000 m

      0,34060

 Art. 33

Per studio e cubaggio di un giacimento tanto in miniere e cave di minerali di prima categoria attive o inattive che in permessi minerari in lavorazione, inclusa relazione conclusiva: oltre agli onorari di cui agli articoli 31 e 32 viene riconosciuto un compenso per metro cubo di materiale in vista in base alla tabella VII.

TABELLA VII

fino a 1.000 m3, a corpo

         6,81202

sul più da 1.000 a 10.000 m3
per ogni m3

         0,01363

sul più da 10.000 a 25.000 m3
per ogni m3

         0,01090

sul più da 25.000 a 50.000 m3
per ogni m3

         0,00816

oltre i 50.000 m3
per ogni m3

         0,00134

Art. 34

La programmazione dei lavori di ricerca mineraria viene normalmente compensata a discrezione; l’assistenza all’esecuzione degli stessi viene normalmente compensata a vacazione secondo gli articoli 12, 13 e 14.

Art. 35

Stima di cave e miniere. Per la compilazione della stima di una cava o di una miniera, limitatamente alla valutazione qualitativa e quantitativa del giacimento basata sulle condizioni geologiche e sulle caratteristiche petrografiche e mineralogiche, oltre ai compensi di cui agli articoli 31 e 32 viene liquidato un onorario a percentuale in base alla tabella VIII con un minimo di € 25,82.

TABELLA VIII

per un valore

 

(%)

sino a

        2.582,28

1,78681

sul più sino a

        5.164,57

1,62437

sul più sino a

      12.911,42

1,46194

sul più sino a

      25.822,84

0,97462

sul più sino a

      38.734,27

0,48731

sul più sino a

      51.645,69

0,16244

sul più sino a

    258.228,45

0,14619

sul più sino a

    516.456,90

0,11371

sul più

 

0,08122